Pages

Amazon Cloud Drive, file hosting 5 Gb gratis

Siete amanti di DropBox, ma volete provare qualche altro servizio dedicato al file hosting? Bene allora vi presento Amazon Cloud Drive un servizio web-based gratuito che offre a tutti i suoi utilizzatori la possibilità di caricare online fino a un massimo di 5GB di file propri.
Dropbox, come ben sappiano finora ci fornisce 2 GB free e ad ogni amico che invitiamo ci abbona 250 MB di spazio. Non male, ma con Amazon Cloud Drive è tutto completamente diverso, perché partiamo subito da 5 Gb da poter gestire senza sostenere alcun costo.
Amazon Cloud Drive è una funzionalità messa a disposizione degli utenti dal colosso americano Amazon, il quale si è diffuso a macchia d’olio ovunque, anche in Italia. Ma fino ad oggi, non ci aveva presentato nulla del genere.
Un file hosting di questo tipo è sicuramente un’ottima risorsa da sfruttare, soprattutto per chi possiede tantissimi file, dai testi, alle immagini, per non dimenticare i video, tutti contenuti di cui non vogliamo disfarci, ma che preferiamo immagazzinare su queste piattaforme online di libero accesso.
Per poter utilizzare Amazon Cloud Drive è necessaria la registrazione. Una volta iscritti, possiamo utilizzare il servizio da qualsiasi computer con una connessione ad internet. Non ci fornisce il client su desktop, cosa che Dropbox invece offre, ma nel suo contesto dispone di tante opzioni aggiuntive. Come quella dedicata agli MP3 acquistati sul circuito Amazon. Se facciamo acquisti musicali sullo shop del colosso americano, il file ci verrà aggiunto direttamente nel nostro magazzino online del tutto gratis.
Oltre a questo, ci sono molti altri aspetti positivi, che consiglio a tutti di leggere. Si trovano nella pagina ufficiale del servizio. Ottima risorsa, veramente buona. Consigliata a tutti!

Google Chrome: vedere al meglio Youtube


Qual è il servizio online che permette di visualizzare video di vario genere? Ovviamente stiamo parlando di Youtube, uno dei siti web più visitati al mondo. Ogni giorno all’interno di questo portale, vengono inseriti milioni di video che fanno il giro del mondo in pochi secondi, ma non tutti i browser web supportano al meglio la grafica di Youtube.

VidzBigger è un plugin compatibile con Google Chrome che permetterà all’utente di visualizzare al meglio i nostri video di Youtube; questo plugin ci consentirà quindi di vedere nel migliore dei modi i nostri video di Youtube senza avere nessun ostacolo per la visualizzazione del video.

Un servizio esclusivo è semplice da utilizzare. Infatti, dovrete solamente andare all’homepage del plugin, e acconsentire all’installazione all’interno di Google Chrome. Il plugin verrà automaticamente attivato e potrete utilizzare fin da subito tutte le funzioni presenti al suo interno.

Con Google Chrome, la visualizzazione dei video sarà ancora più bella grazie a VidzBigger. Il video verrà visualizzato con una grafica più grande del solito e a vostra disposizione avrete tutte le risoluzioni video desiderate.

Se utilizza Youtube ogni giorno e volete visualizzare al meglio i contenuti, questo è lo strumento adatto a voi! Provate fin da subito VidzBigger e scoprirete un nuovo modo di visualizzare contenuti online. Che ne dite? Finalmente i problemi di visualizzazione offerti da Google Chrome saranno solo un brutto ricordo.

Godetevi lo spettacolo grazie a VidzBigger è il divertimento sarà assicurato.

Text Only Please! add on Chrome per eliminare contenuti dalle pagine

Siamo di nuovo qui a parlare di Chrome e delle sue bellissime estensioni. Oggi, infatti voglio dedicare uno spazio ad un plugin molto interessante, che sicuramente molti di voi troveranno utile nel momento in cui si trovano di fronte ad una pagina web con contenuto testuale, arricchita di tantissimi banner e pubblicità. Come togliere queste inutilità dalla pagina?Molto semplice. Grazie all’installazione di Text Only, Please! potremo eliminare in men che non si dica tutti i contenuti che non ci interessano, lasciando soltanto il testo puro da poter leggere comodamente sul proprio schermo.
Per avere Text Only, Please! su Chrome, basterà entrare all’interno della pagina delle estensioni e scaricare il plugin sul browser. Una volta installato, ci apparirà sul browser di Google un’icona che ci indicherà come poter intraprendere la strada della pulizia della pagina. Navigando all’interno del web, quando ci imbatteremo in un contenuto che ci interessa e che vogliamo approfondire bene, basterà cliccare sull’apposito pulsante di Text Only, Please! e in men che non si dica, tutta la pagina apparirà pulita, tutti gli annunci pubblicitari verranno eliminati e tutto quello che non è di nostro gradimento scomparirà come per magia.
Ma non finisce qui, perché questa bellissima estensione, consente a tutti gli utenti di poter scaricare sul proprio computer un comodo PDF testuale, da poter leggere in tutta facilità.
Ottimo strumento, io lo trovo molto interessante. Vi ricordo che è gratuito ed è disponibile soltanto per Chrome al momento. Buona lettura!

QubeOS: il nuovo sistema operativo online made in Italy

I sistemi operativi online sono una tradizione che dura ormai da ben sei anni.
Tante le soluzioni innovative, tanti i progetti, ma solo un numero esiguo è rimasto a disposizione degli utenti: abbiamo potuto assistere alla nascita e morte di CosmoPod, un progetto che permetteva agli utenti di gestire, attraverso NXClient, di un sistema Linux da remoto.
Successivamente alla veloce apparizione di CosmoPod, è arrivato il turno di WorkSpot, un progetto che lo ricalcava a grandi linee, anche se è stato lasciato al suo destino dopo poco tempo.
Anche Michael Robertson si riferiva ad un sistema operativo online, dopo aver presentato AjaxWindows: il progetto, però, è finito dopo un anno, lasciando ancora una volta gli utenti a bocca asciutta.
L’unico sistema operativo rimasto è rappresentato da GlideOS, che consente agli utenti di sfruttare ben 30 GB di archiviazione online.
Si tratta di un perfetto sistema operativo online, appositamente creato per chi lavora con i Netbook, Mac e PC e chiunque abbia intenzione di disporre sempre degli stessi documenti.
Non è possibile utilizzare GlideOS senza Glide SYNC, un programma che svolge la funzione di sincronizzare i dati online-offline.
Adesso anche l’Italia “entra” nel mercato dei sistemi operativi online, con QubeOS, una soluzione che consente all’utente di sfruttare una suite per la produttività, feed rss e numerose opzioni che permettono la personalizzazione del desktop.

Like.fm social per ascoltare e condividere musica


Siete alla ricerca di un servizio che vi consenta di ascoltare in modo gratuito la musica che più vi piace e di poterla condividere con il resto del mondo? Beh allora ciò che fa per voi è Like.fm un servizio web che nasce come social network e che appunto rende disponibili tutta una serie di funzionalità legate alla condivisione di musica online.
Like.fm nasce dall’ondata di social network del momento. Il suo utilizzo si avvicina a quello di Last.fm, di Pandora, di Ping e di molti altri servizi di questa tipologia.
In realtà però, ha dalla sua una serie di vantaggi e di novità che non tutti hanno. Infatti, nel momento in cui ci si iscrive al servizio, Like.fm verrà in contatto con tutti i nostri generi musicali. Questi li prenderà dai video musicali che guardiamo, o dalla musica in streaming che ascoltiamo. Li prenderà anche dal nostro player interno al computer e da molte altre postazioni online e offline,
In questo senso è un vero successo, in quanto permetterà all’utente di condividere le sue passioni musicali online con tutti i suoi amici e contatti, quindi all’interno delle reti sociali, come Facebook o Twitter.
Ci permette di ascoltare la musica dei nostri amici iscritti al servizio, e allo stesso tempo loro potranno ascoltare i nostri guati musicali.
Like.fm è una bellissima risorsa online che possiamo riassumere come aggregatore di musica che preferiamo, un po’ web radio e molto altro.
A nostra disposizione abbiamo anche plugin per Firefox e per Chrome, un client per Windows, i quali ci permettono di avere il tutto a portata di mano.
Like.fm è gratuito e richiede una semplice e veloce registrazione.

Musica online: dove ascoltarla?


Servizi online per ascoltare e condividere musica ne esistono tantissimi, ma ovviamente non si può passare un’intera giornata a cercare tutte i portali più noti. I servizi in streaming che offrono l’ascolto di file musicale o di video, ormai sono sempre più numerosi e per questo motivo, includiamo tra le proposte anche il programma We7.
Si tratta di un servizio perfette che offre la possibilità di ascoltare la musica in streaming sul proprio PC senza dover effettuare nessuna registrazione o nessun login, basta infatti andare all’indirizzo http://www.we7.com ed inserire il nome dell’autore oppure il titolo del brano che si desidera ascoltare nell’apposita casella di ricerca posta sotto la scritta Start the music.
Che ne dite? bello vero? Chi ama la musica, non potrà innamorarsi al primo colpo di We7. Dopo aver eseguito la ricerca, potrete visualizzare una “tendina” che vi permetterà di visualizzare l’esito della ricerca riproducendo i vari brani selezionati.
We7 assomiglia per certi versi al sistema di Last.Fm. Al termine del primo brano selezionato, vi verranno proposte altre canzoni, che teoricamente dovrebbero essere legate ai vostri gusti musicali. Il servizio non richiede una registrazione obbligatoria, ma ovviamente effettuandola avrete la possibilità di creare e salvare la vostra playlist personalizzata.

Giocare a pallacanestro online con Google

google_basket_game
Per celebrare il torneo di basket NCAA (che per chi non lo sapesse è il campionato dei college universitari americani), Google, nella pagina dedicata all’evento, ha inserito un gioco di pallacanestro.
La pagina celebra il torneo in corso di svolgimento e vi si può esplorare il calendario delle partite, le scuole partecipanti, le loro sedi in una mappa in 3D.
Essa contiene, appunto, anche il gioco per fare canestro con il mouse direttamente via browser.
Articolo originale: maestroalberto

Diario digitale online


Quante volte si parla di servizi online, di strumenti per ascoltare musica, chattare editare e condividere qualsiasi tipo d’informazione. La moda del diario personale pare intramontabile e dicono che sia anche molto importante dare la possibilità ai ragazzi di aprirsi fin da piccoli, di avere un mondo tutto loro in cui riporre i proprio sogni, gli sfoghi, le speranze e molto altro.
Con l’evoluzione tecnologia ormai non esistono più i diari di carta bensì quelli digitale, che permettono di salvare i propri segreti direttamente online. Digital Diary della Silverwolf è appunto un diario personale da tenersi ed aggiornarsi sul proprio pc, con tanto di scritte personalizzabili per font e colore, controllabile con una password e con un motore di ricerca proprietario che funziona per data
Un servizio esclusivo per tutte le persone che desiderano avere uno spazio dove salvare i propri segreti e pensieri, un diario digitale a tutti gli effetti, che vi permetterà di nascondere tutte le informazioni più preziose della vostra vita. Molto probabilmente, Digital Diary è lo strumento adatto a ogni tipologia di ragazza, che desidera utilizzare uno strumento unico per ricordarsi di eventi molto importanti.
Non sprecate soldi in diari di carta che possono essere aperti da tutti i vostri famigliari, da oggi, iniziate a utilizzare Digital Diary della Silverwolf per dare una mano anche alla natura, evitando di tagliare tantissimi alberi per fare la carte. La tecnologia oltre a offrirvi tante comodità, vi permetterà di gestire la vostra vita in maniera interattiva.

Treccani 2.0 – è online l’enciclopedia degli italiani


Banzai Consulting e Liquida hanno messo le loro tecnologie e il loro know how al servizio della nuova Enciclopedia online di Treccani

Roma, 15 Marzo 2011 – Oggi, in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, è stato lanciato il nuovo portale Treccani 2.0, la cui realizzazione tecnica è stata gestita da Banzai Consulting e da Liquida.
Banzai Consulting, partner tecnologico e web dell’iniziativa, ha operato nell’ambito di un gruppo di lavoro integrato con le funzioni e le risorse dell’Istituto, provvedendo alla realizzazione del Portale: dal web & visual design allo sviluppo, fino alla gestione tecnica.
Il progetto ha inoltre coinvolto Liquida, il portale d’informazione 2.0 del Gruppo Banzai, che ha messo a disposizione la sua esperienza, unica in Italia, nell’ambito della semantica applicata ai motori di ricerca, sviluppando un sofisticato motore di analisi testuale che permette di valorizzare online i contenuti delle Opere Treccani, offrendo al navigatore una ricca e innovativa esperienza di fruizione del sapere italiano. Tramite l’utilizzo di tecnologie semantiche e di data mining, il motore è oggi in grado di mostrare i migliori contenuti ordinati secondo criteri che coniugano pertinenza e ricchezza dell’informazione.
Andrea Santagata, Fondatore di Liquida, dichiara: “Per noi è stato un privilegio poter mettere la nostra esperienza di motori di ricerca al servizio di un progetto, quello di Treccani 2.0, che arricchisce il patrimonio culturale degli italiani, offrendo anche alle nuove generazioni l’accesso a un patrimonio culturale unico, fruibile anche grazie a noi, in nuove e innovative modalità”.
Carlo Panzalis, Responsabile di Banzai Consulting, aggiunge: “Banzai Consulting ha sposato l’idea del nuovo portale di Treccani con entusiasmo, applicando le proprie metodologie professionali al servizio di un autentico progetto di trasformazione digitale”.
Venite a scoprire il nuovo portale www.treccani.it e immergetevi nelle “nostra” cultura.

RAI Italia 150


L’obiettivo della struttura ‘Rai per i 150 anni’ è di raccontare l’identità e le trasformazioni del nostro Paese a partire dalla grande avventura del Risorgimento, un’avventura di uomini, donne e giovani animati da ideali e progetti per il futuro. Un traguardo fondamentale per rilanciare la Rai come patrimonio comune dell’Italia e degli italiani e per ridefinirne il ruolo di servizio pubblico. Si tratta di un progetto complessivo, articolato in diversi format narrativi declinati su tutte le piattaforme: dalla Tv generalista al digitale terrestre e satellitare; dal web alla telefonia mobile. In tal modo, ‘Rai per i 150 anni’ intende rispondere alla crescente domanda da parte del pubblico di qualità e contenuti che siano sempre meno standardizzati, globalizzati, pre-formattati, e invece sempre più autentici, localizzati e innovativi.

Nota Software


‘Nota – Il software gestionale’ è un software che consente di tenere una contabilità in partita doppia. I commercialisti, ad esempio, possono utilizzarlo per far compilare la Prima Nota ai propri clienti con la possibilità di personalizzare il piano dei conti secondo le proprie esigenze. Il software inoltre prevede la possibilità di gestire il proprio magazzino e di curare le necessità di fatturazione di una piccola/media impresa. Adatto sia per uso personale che aziendale è ideale per la contabilità di professionisti, e piccole aziende. Nota è distribuito totalmente gratuitamente ed è aggiornato continuamente. Il suo utilizzo non comporta all’utente finale nessun costo.

Jimpl Image Splitter: convertire, ridimensionare e suddividere le immagini

Oggi voglio condividere con voi un servizio davvero molto carino ed interessante riguardante le immagini. Si tratta di Jimpl Image Splitter un servizio Web-based gratuito che consente a tutti i suoi utilizzatori di poter effettuare diverse azioni sulle immagini di cui si dispone, come ritaglio, conversione e suddivisione in più parti. Con le immagini possiamo solitamente svolgere molte azioni online. Molti sono i servizi che si dedicano principalmente a questa realtà e già diverse volte abbiamo parlato di ritaglio immagini, di conversione e di suddivisione. Oggi parliamo di queste tre attività in un’unica soluzione, attraverso l’utilizzo di Jimpl Image Splitter. Questo servizio consente, come ho anticipato, di poter convertire, ridimensionare e suddividere le fotografie che abbiamo, dalla stessa postazione. I formati supportati sono diversi: abbiamo a nostra disposizione bmp, jpg jpeg, gif e ico. Carichiamo dalla pagina iniziare un’immagine con uno di questi formati e di seguito scegliamo quale azione intraprendere. Come appena detto, possiamo utilizzare il convertitore per modificare l’estensione dell’immagine. Possiamo scegliere di ridimensionare l’immagine in questione, scegliendo le misure che preferiamo o seguendo quelle consigliate dal servizio e se vogliamo possiamo suddividere la foto in tante piccole parti da utilizzare poi come un bel puzzle. Per quest’ultima attività abbiamo a disposizione colonne e righe per suddividere al meglio ogni riquadro.
Alla fine di tutto il procedimento possiamo salvare la nuova immagine via file zip sul nostro computer.

Tun3r

tun3r.jpg
Ascoltare radio su web era fino ad ieri un' operazione frustrante. Codec, plugin ed altro complicavano enormenente la fruizione di questa forma di svago. Con Tun3r e' tutta un' altra musica!. Con la stessa facilita' con cui si muove la manopola di una radio e' possibile ascoltare fino a 1500 radio di tutto il mondo. Le radio sono selezionabili tramite un comodo puntatore e possono essere scelte con criteri di ricerca come la lingua, il genere o l' artista.

WikiMindMap

wikimindmap2.jpg
WikiMindMap e' un motore di ricerca visuale molto interessante. Esso lavora sulla base dati dell' enciclopedia libera Wikipedia, generando stile brainstorming, una mappa semantica della parola ricercata. Per le parole che hanno diversi significati e' uno strumento insostituibile. Provare ad esempio con la parola "lancia" dopo aver scelto Wikipedia in italiano.

Spock

spock.jpg
Quante volte capita di cercare informazioni circa una persona nota e non? Spock, questo il nome di questo motore di ricerca, e' specializzato proprio in quest' area. Con informazioni ben organizzate ed un' archivio di circa 100 milioni di persone censite, Spock e' davvero ineguagliabile. Provare per esempio ad immettere nel campo di ricerca Enzo Biagi.