Pages

31 Programmi gratis alternativi a Photoshop



Adobe Photoshop è sicuramente il più conosciuto ed utilizzato software di grafica. Solitamente viene utilizzato dai professionisti del settore, ma anche noi possiamo utilizzare programmi simili a Photoshop senza spendere nulla per creare, ritoccare e modificare immagini e foto, ottenendo degli ottimi risultati. All'inizio potremmo aver bisogno di un po' di pratica per capirne le funzioni di questo software, ma con il tempo e qualche piccolo suggerimento saremo in grado di muoverci meglio. Uno tra i più grandi ostacoli di Photoshop è sicuramente il prezzo, ma fortunatamente esiste uno svariato numero di programmi completamente gratuiti, con caratteristiche simili.
Noi utilizziamo da anni GIMP e sinceramente oltre ad essere un software gratuito è un eccellente strumento di grafica. Vi indico di seguito una lista di ben 31 programmi gratuiti per il foto ritocco.

  1. Ai Picture utility (Windows 7/Vista/XP)

  2. Aoao Photo Editor (Windows XP, Vista e 7

  3. Artweaver (Windows XP, Vista e 7)

  4. Asclepius (Windows XP e Vista

  5. Cekli PhotoLab (Windows, Linux, Mac OS X)

  6. ChocoFlop (Mac OS X)

  7. Cinepaint (Windows, Linux, Mac OS X)

  8. Falco Image Studio (Windows 98, XP, Vista e 7)

  9. Free Image Editor (Windows 98, XP, Vista e 7)

  10. Gimp (Windows, Linux, Mac OS X)

  11. i.Mage (Windows e Linux)

  12. JPhoto Tweek (Windows, Linux, Mac OS X)

  13. LightBox Image Editor (Windows XP, Vista e 7)

  14. Paint.Net (Windows XP, Vista e 7)

  15. Phantasmagoria (Windows, Linux e Mac OS X)

  16. Photo! Editor (Windows 2000, XP, Vista e 7)

  17. Photofiltre (Windows 98, 2000, XP, Vista e 7)

  18. PhotoPad (Windows XP e Vista)

  19. Photobie (Windows XP, Vista e 7)

  20. Photo N-Gine (Windows XP, Vista e 7)

  21. PhotoPerfect Express (Windows Xp, Vista e 7)

  22. Photormin (Windows 95, 98, 98SE, 2000, NT e XP)

  23. Photoscape (Windows 98, NT, 2000, XP, Vista e 7)

  24. Pos Free Photo Editor (Windows XP e Vista)

  25. RealWorld (Windows XP, Vista e 7)

  26. Rendera (Windows ME, 2000, XP e Vista)

  27. Seashore (Mac OS X)

  28. Serif PhotoPlus SE (Windows XP, Vista e 7)

  29. VCWphoto (Windows 98, 2000 e XP)

  30. Xtreme Photo Designer (Windows XP, Vista e 7)

  31. Krita (Linux, BSD, Solaris, Windows e Mac OS X)

Url Capt: Catturare Interamente Qualsiasi Pagina Web

Il mondo del web vi offre pagine internet molto interessanti e, sicuramente, avrete modo di condividere con gli amici ciò che visualizzate. Difatti, il web è divenuto totalmente social e, quasi sicuramente, sarà presente il bottone di Facebook o di altri network che automaticamente di consentiranno di condividere la precisa pagina.
In realtà, ci sono altri metodi che ti consentono di mostrare l’indirizzo. Ad esempio, potrete fare uno screen della pagina utilizzando il tasto STAMP della tastiera Windows oppure un apposito programma. In tal modo avrete l’occasione di conservare la schermata che vi interessa e di mostrarla a chi volete.
Se il vostro scopo è anche quello di conservare la pagina potreste sfruttare un utilissimo sito web che vi consente di avere in un battibaleno l’intera pagina che visualizzate come un’immagine. Al contrario del salvataggio dello screenshots, la figura salverà interamente la pagina anche la sua parte inferiore che dal monitor non riuscite a visualizzare se non scorrete verso il basso.

Catturare la pagina!

Arriviamo al sodo: l’applicazione on line che vogliamo consigliarvi è Url Capt e mostra un’interfaccia estremamente semplice che vi consentirà di utilizzarla con facilità. Dovrete solo approdare sul collegamento e arrivare sulla sua home page. Qui avrete una grafica molto particolare che vi inviterà a incollare, nel rettangolo apposito, il link della webpage da catturare.
Dopo aver inserito l’indirizzo, potrete decidere varie opzioni, come ad esempio il formato di uscita. Potrete, infatti, scegliere fra JPEG, PNG oppure PDF. Al completamento di tutti i campi, dovrete solo cliccare sul tasto “Capture”.
Partirà il processo di conversione che durerà pochi secondi e, in seguito, potrete cliccare sul bottone “Download” che vi consentirà di scaricare l’immagine nel formato che avete deciso (o in caso il file PDF). Il risultato riuscirà sicuramente a soddisfarvi, ora dovrete solo decidere che fare di questo contenuto!
Link | Url Capt
© 2008 Ziogeek.com

Come usare Google al meglio

Google è da anni uno strumento troppo familiare per non essere imprescindibile. Eppure, le sue tante novità, l’introduzione di nuovi algoritmi, tradiscono la necessità di essere competitivi sul mercato fornendo sempre più informazioni. L’effetto collaterale è che noi dobbiamo diventare più bravi a selezionare. Ecco qualche dritta.
I trucchi per usare Google al meglio sono raccontati da un utile articolo di Mashable, che da qualche tempo si sta orientando alla formazione degli utenti di massa chiedendo a degli esperti i “tricks” per siti e tool che – a torto – pensiamo di conoscere benissimo.
Le ragioni ci sono: molti studi americani hanno svelato come gran parte degli studenti fatica a svolgere una ricerca ragionata. È la nota questione, mai del tutto risolta, se Internet aumenti il nostro cervello oppure ci faccia diventare più stupidi.
Per evitare che la risposta possa essere la seconda, saper trovare bene e velocemente le giuste informazioni in una ricerca su Google è fondamentale. Josh Catone, di HackCollege.com, elenca così questi consigli.
UNA RICERCA SPECIFICA
Il primo consiglio è utilizzare “operator”, cioè anteporre site: alla ricerca. Sempre troppo pochi utenti sfruttano la possibilità fornita dagli algoritmi di selezionare il sito in cui stiamo cercando degli articoli, il periodo e le frasi chiave. Un esempio: se volete cercare gli articoli su Digital.it in merito all’iPhone ma non il 4s e nell’ultimo anno, non ha senso fare una ricerca generale. Basta scrivere site:digital.it “iphone” -4s 2010..2011.
Le virgolette precisano i termini, lo score esclude il termine che non vogliamo, i due punti racchiudono la parentesi cronologica della ricerca.
UN REPORT SU UN DATO ARGOMENTO
Google è anche in grado di selezionare i tipi di documento. Perciò, se state cercando un report, una tesi, perché fare una ricerca generica quando potete specificare che volete un pdf di cui siete a conoscenza? Basta usare filetype: e il gioco è fatto. Un esempio: state cercando un report sull’occupazione femminile in Italia dell’Istat. Basta digitare filetype:pdf Istat intitle:occupazione femminile *donne. Oltre al tipo di file abbiamo anche usato intitle perché vogliamo che occupazione sia nel titolo e con l’asterisco abbiamo detto che oltre a femminile si possono cercare anche altri termini più generali, come donne.
ALTRE FUNZIONI
Google è anche un dizionario, un calcolatore e un convertitore. Lo sapevate? Probabilmente la risposta è sì, eppure è sempre una minoranza a sfruttare questi strumenti, gratuiti, efficienti e più potenti di quelli normalmente a disposizione sul nostro PC. Basta digitare define: per avere una definizione di qualsiasi termine, oppure per calcoli veloci basta digitare dentro la barra di Google le nostre operazioni con i classici simboli + * – /. Il convertitore è ancora più immediato perché di fatto comprende la richiesta: basta scrivere “450 dollari in euro” e Google convertirà la cifra.
Infine, alcuni suggerimenti per scolari troppo affezionati alle cose già pronte sul Web. Per le vostre ricerche, Wikipedia è poco raccomandabile: per quanto abbastanza affidabile nel complesso, non gli si può affidare la qualità di una ricerca. Meglio sfruttare anche altri database, personalizzare la propria ricerca in Rete, cercare da fonti primarie e non secondarie.

18 valide alternative per modificare fotografie online



Gli editor online sono degli strumenti indispensabili quando siamo lontani dal nostro computer ma abbiamo l'urgente bisogno di correggere un immagine. Non importa se la foto di cui disponiamo non è perfetta, perché è possibile trasformarla in una immagine di qualità grazie a questi strumenti. Di seguito vi segnalo una lista con le migliori applicazioni online per editare le fotografie.
  1. Photoshop Express Editor



































I migliori editor per le foto

Non sono molto bravo con l’editing delle immagini, me la cavicchio ma non mi posso definire un esperto, non mi trovo molto bene con i programmi avanzati di editing come PhotoShop.

Date le mie limitazioni con i programmi avanzati spesso e volentieri mi metto alla ricerca di alternative più semplici anche se magari con meno funzionalità, non disdegno però di provare anche software professionali come Gimp.
Durante le mie ricerche mi sono imbattuto in un articolo molto interessante in cui vi è stato inserito un elenco con alcuni dei migliori editor per le foto.
In questa lista potete trovare software per tutti i gusti, avete dai semplici programmi per le operazioni di base come piccoli aggiustamenti nei colori, nelle dimensioni, nella luce, la correzione degli occhi rossi, avete anche programmi per utenti con media esperienza che mettono a disposizione strumenti avanzati come gli strati, aggiungere didascalie e forme, ecc…., non mancano programmi di livello professionale paragonabili ai famosi Photoshop e Paint Shop Pro.
Fonte : techsupportalert.com

Recupero immediato dei file cancellati


A volte per errore o per fretta si cancellano dei documenti davvero importanti da visualizzare, che permettono di concludere al meglio una giornata di lavoro. Purtroppo con una cancellazione di questo tipo, i file sono praticamente irrecuperabili.

Siete davvero convinti che il problema sia irrisolvibile? Vi presentiamo un programma che fa al caso vostro che vi aiuterà a recuperare in maniera semplice e veloce tutti i file cancellati: Kickass Undelete. Si tratta di uno strumento completamente gratuito e compatibile con Windows che vi permetterà di trovare i file cancellati dal vostro hard disk o da una unità flash rimovibile.

Il sistema è molto semplice da gestire, infatti, tutto quello che dovrete fare sarà avviare il tool e selezionare l’unità che conteneva i file cancellati per sbaglio. Cliccate il pulsante Scan e il gioco è fatto in pochissimi secondi potrete visualizzare tutti i file che risultano recuperabili grazie alla tecnologia offerta da Kickass Undelete.
I file rimossi relativi alla unità selezionata, potranno essere visualizzati sotto forma di elenco ordinato per tipologia e per nome. L’unica cosa che dovrete fare sarà selezionare i file d’interesse tra quelli proposti e cliccare su Restore Files.
Da quel momento sarà avviato il processo di recupero che vi permetterà di avere di nuovo a portata di mano i vostri documenti preferiti. Si tratta di un programma davvero geniale che vi permetterà di ottenere il massimo risparmio di tempo e soprattutto si tratta di un’applicazione che può essere utilizzata senza particolari problemi anche da parte degli utenti meno esperti.
Un tool portatile da avere sempre a vostra disposizione che vi permetterà di gestire al meglio la perdita dei file per sbaglio o per fretta. Non vi resta che scaricare Kickass Undelete e testare le sue funzionalità esclusive.

VidCaster: creare un sito con i nostri video di YouTube


vidcaster
Per chi è solito caricare e condividere filmati in un proprio canale in internet VidCaster potrebbe risultare un sito davvero interessante.
Si tratta infatti di un servizio che permette di creare un sito con i nostri video di YouTube.
In pratica è in grado di trasformare un canale di YouTube in un vero e proprio sito di broadcasting personale.
VidCaster consente di creare una pagina con i nostri filmati semplicemente connettendo un account Google YouTube.
Otterremo così un link personale (un sottodominio di vidcaster.com) da condividere con chiunque facilmente via internet.
Lo strumento si comporta come una piattaforma di video blogging in quanto i visitatori possono lasciare commenti come in un qualsiasi blog convenzionale.
VidCaster è una piattaforma gratuita che richiede registrazione ma che fornisce anche vari tipi di account premium a pagamento se si desidera registrare un dominio personale e personalizzare la grafica del nostro sito, l’HTML e i CSS.

Articolo originale: maestroalberto

Evernote introduce Clearly, estensione per una lettura senza distrazioni



Clearly è un'estensione prodotta da Evernote che fornisce una lettura senza distrazioni. L'estensione è disponibile per il download dal sito di Evernote.
Read it Later o Instapaper ? Abbiamo l’imbarazzo della scelta quando si tratta di servizi online per leggere le pagine in seguito. Entrambi i servizi offrono una lettura senza distrazioni rimuovendo il superfluo dalle pagine. Anche Evernote, strumento per il web clipping, entra a fare parte della cerchia. Hanno annunciato una nuova estensione che promette una lettura senza distrazioni. Si chiama Clearly ed è disponibile momentaneamente solo per Google Chrome, promettono nelle prossime settimane una nuova versione in grado di supportare anche gli altri browser.
Evernote Clearly vi offre, con un solo clic sul pulsante apposito, una visione alternativa del contenuto che state leggendo online. Rimuove il superfluo comprese le immagini e pubblicità. E’ in grado di raggruppare anche pagine di più articoli trasformandoli in una sola pagina pronta per la stampa (o per la lettura). Offre tre opzioni di visualizzazione che sono StampaNotizie, Rilevate e Nottambulo. La sezione opzioni ci consente di personalizzare ulteriormente il look delle pagine modificando ad esempio il font del corpo del testo, coloro dello sfondo oppure la larghezza della riga.

L’estensione non si limita a modificare il look delle pagine, aggiunge anche il noto Evernote Web Clipper, strumento per copiare e salvare il contenuto della pagina all’interno di Evernote. Il contenuto sarà disponibile online e verrà sincronizzato, eventualmente, tra i nostri PC, Mac, Tablet Android, iPad, iPhone o sistema operativo Linux (Evernote funziona su Linux, richiede Wine).
Nel complesso, potrebbe essere utile alle persone in cerca di un modo per leggere le informazioni nel web in pace oppure a quelle che odiano le storie e news che vengono suddivise in sezioni. Potete scaricare Evernote Clearly cliccando qui.

LazyMeter, online To-Do List con invio promemoria



LazyMeter è l'unica to-do list che tenta di migliorare la vostra produttività, misurando il livello di successo e di procrastinazione tramite grafici visuali. Promettono un'app per per le periferiche Android, iPhone e iPad.
Il numero di impegni e la lista di persone che hanno bisogno di voi si allunga sempre. La colpa è di una cattiva gestione del tempo o, forse, dell’assenza di una To-Do List, software o servizio online per programmare gli impegni, scadenze e ricevere promemoria o avvertimenti. Provate LazyMeter, potrebbe essere la soluzione ai vostri guai. E’ una To-Do List più veloce della carta e penna, vi consente di concentrarvi su un obiettivo quotidiano (o obbiettivi) e ha un sistema di promemoria che funziona.
L’interfaccia è chiara e vi consente di concentrarvi sugli obiettivi. La playlist, disponibile alla sinistra dell’interfaccia utente, mostra i compiti che richiedono la vostra attenzione. Il tasto play visualizza i compiti giornalieri, il tasto pausa sono i compiti che avete pianificato per il futuro e il tasto stop vi consente di visualizzare i task sprovvisti di una data di scadenza. E il pulsante con il segno di spunta ? Visualizza un grafico della vostra produttività e accuratezza, entra in funzione dopo qualche giorno.

Potete allegare ai vostri promemoria delle note per renderli maggiormente dettagliati. Inoltre potete monitorare le attività da qualsiasi computer o dispositivo mobile provvisto di connessione internet (anche smartphone o cellulare), unico requisito è effettuare il login fornendo il vostro nome utente o password. L’invio promemoria non è automatico se avete effettuato l’accesso da Facebook, in questo caso dovete entrare in impostazioni e inserire l’email a cui verranno inviati i promemoria.

Un successo ? Esistono tantissime applicazioni appartenenti alla categoria “online To-Do List”, perchè utilizzare LazyMeter ? La spiegazione viene offerta dal CEO, dice che LazyMeter è l’unica to-do list che tenta di migliorare la vostra produttività, misurando il livello di successo e di procrastinazione tramite grafici visuali.

Peccato l’assenza di un’app Android o iPhone ma questo problema verrà risolto nel futuro. Stanno preparando un’app Android e iPhone dedicata a qualsiasi utente voglia utilizzare li servizio in mobilità.

Per info: LazyMeter

Divendo

Divendo: Divendo è un motore di ricerca per annunci. Se stai cercando appartamento, un lavoro, una macchina usata o qualsiasi altro prodotto, Divendo ti aiuterà a trovare gli annunci più interessanti sono state pubblicate in decine di siti web, risparmiare il tempo che avete a navigare tutte quelle pagine . Per rendere ancora più semplice, è possibile impostare avvisi personalizzati via e-mail o tramite feed RSS e Divendo avviserà ogni volta che c’è un nuovo annuncio che potrebbe interessarti.

AnimateGIF, creare immagini GIF personalizzate in modo semplice e veloce

Le animazioni della immagini GIF, come sicuramente molti tra voi appassionati lettori di Geekissimo già sapranno, vengono ottenute mediante la sovrapposizione di più immagini fisse risultando, proprio per tale caratteristica e per la possibilità offerta agli utenti di poter creare accattivanti animazioni senza ricorrere all’impiego di elementi complessi o di risorse adibite al video editing, uno tra i formati maggiormente diffusi in rete.

A tal proposito, per poter creare immagini GIF personalizzate è possibile utilizzare AnimateGIF, un software completamente gratuito, di natura portatile (potrà dunque essere utilizzato in un sol click, ovvero senza eseguire alcuna installazione!), interamente dedicato ai sistemi operativi Windows e caratterizzato da una praticissima interfaccia utente di cui ne è anche disponibile uno screenshot proprio ad inizio post.
Il software permette di creare immagini GIF personalizzate in maniera davvero facilissima consentendo di aggiungere e rimuovere un numero indefinito di immagini, di modificare la qualità finale del file, di regolare il ritardo dell’animazione e di specificare se questa verrà eseguita soltanto una volta o a ripetizione.

Le immagini da utilizzare per creare il file GIF dovranno essere selezionate e trascinate direttamente nella finestra di AnimateGIF avendo però cura di inserirle nell’ordine in cui si desidera vengano poi visualizzate considerando che il software, purtroppo, non mette a disposizione dell’utente alcun comando mediante cui riordinarle.

Una volta scelte le immagini e regolati i vari parametri tutto ciò che risulterà necessario fare per procedere alla creazione dell’immagine GIF non sarà altro che cliccate sul pulsante Animate ed attendere quindi che il processo venga ultimato e che, di conseguenza, la barra d’avanzamento visualizzata segni il 100%.

Download | AnimateGIF

PixBuilder Studio: fotoritocco gratuito

PixBuilder Studio
Ai tempi dell’analogico essere un bravo fotografo voleva dire saper usare non solo la fotocamera ma anche la camera oscura. Ai tempi del digitale il discorso non è cambiato di molto. Semplicemente alla camera oscura si è sostituita la cosiddetta camera chiara, ovvero il software di fotoritocco con il quale realizzare tramite un click del mouse quello che prima si realizzava fisicamente con le proprie mani. Quando si parla di fotoritocco si tende a pensare immediatamente ad Adobe Photoshop.
Ma se vogliamo risparmiare possiamo anche usare un software come PixBuilder Studio, offerto gratuitamente dalla software house WnSoft. Si tratta di un applicativo estremamente leggero (il file di installazione è di appen a 3MB) e quindi adatto all’uso su Personal Computer non particolarmente performati come magari un netbook. All’interno troviamo tutte le funzioni di uso più comune.
Quindi abbiamo i classici strumenti per ridimensionare, per correggere luminosità e contrasto, ma anche per lavorare con i livelli. Non mancano gli effetti, la gestione del testo e pure le trasformazioni. È possibile acquisire immagini da scanner ed importare e salvare nei formati più diffusi, incluso il PSD. Difficile domandare di più ad un software gratuito!

Files2U: Inserire Nelle Proprie Email Allegati Fino A 3 GigaByte

Sarà sicuramente capitato a tutti voi, di aver trascorso una vacanza indimenticabile, e di voler condividere i momenti più belli, immortalati in foto o video, con amici e parenti. Il modo più semplice e veloce è, senza dubbio, la posta elettronica; il problema nasce quando ci si accorge che il “materiale” che vogliamo inviare occupa parecchio spazio su disco ed il nostro servizio di web mail non permette il trasferimento di file di grosse dimensioni.
In questo caso ci può venire in aiuto Files2U; un servizio web, completamente gratuito e senza nessun tipo di registrazione richiesta, che permette di inviare in modo semplice, veloce e sicuro (grazie ad una connessione crittografata), file di grosse dimensioni a chiunque.

Basta specificare l’indirizzo e-mail ed allegare i file

E’ sufficiente compilare un modulo, indicando il nostro indirizzo di posta elettronica, l’ indirizzo e-mail del destinatario (fino ad un massimo di 5) ed eventualmente un breve messaggio di testo; dopodiché, cliccando sul pulsante “Upload Files“, abbiamo la possibilità di allegare fino ad un massimo di 5 file.
Il destinatario riceverà una e-mail nella quale verrà riportato un link che punta alla pagina di download ed un PIN da utilizzare nel momento in cui decide di scaricare il pacchetto.
Una volta che i file sono stati scaricati, il mittente sarà notificato via e-mail con un messaggio nel quale verrà specificato che la transazione è stata completata.
Files2U utilizza una applet Java per selezionare e inviare file la cui dimensione totale non può superare i 3 GB; questi saranno cancellati automaticamente dopo 48 ore ed ovviamente, non è consentito caricare materiale protetto da copyright.
Considerando il fatto che non tutti i servizi di web mail, offrono la possibilità di allegare ai propri messaggi file di grosse dimensioni, questa potrebbe essere una valida alternativa per bypassare il problema.

Link | Files2U
© 2008 Ziogeek.com

Il nuovo motore di ricerca per le immagini


State cercando un’immagine particolare online e non sapete da che parte iniziare? Ovviamente non si possono prelevare dai siti web senza chiedere il permesso, allora come risolvere il problema? A volte trovare immagini online non è molto facile e per questo motivo vengono utilizzati i motori di ricerca.

Pensate che ai giorni nostri le immagini, hanno raggiunto un’importanza vitale per la comunicazione e la diffusione delle informazioni. Solitamente la maggior parte degli utenti, ricerca le immagine ricercandole direttamente su Google, Yahoo e Bing. Sicuramente si tratta di strumenti validi ma non vi proteggono dalla violazione di copyright.
Oggi vi presentiamo un motore di ricerca interamente dedicato a questo scopo: Depositphots. Stiamo parlando di un servizio web inedito, che vi permetterà di trovare tutte le immagini che desiderate. Desideriamo ricordarvi che si tratta di un servizio inedito, dove troverete una quantità elevata di immagine gratuite che potrete scaricare senza problemi.
Basterà eseguire una semplice ricerca nell’apposito campo e magicamente potrete visualizzare tutte le immagini relative alla keyword inserita. Cosa desiderare di meglio? Una volta selezionate quelle adatte alle vostre esigenze, potrete scaricarle direttamente all’interno dell’hard disk.
Chi è disposto a pagare troverà la possibilità di acquistare foto a prezzi ragionevoli ma per eseguire questo procedimento è richiesta la registrazione al sito. Nel momento di registrazione, dovrete decidere anche il metodo di pagamento da utilizzare per pagare le immagini trovate.
In ogni caso, dopo aver trovato l’immagine ideale per i propri scopi, potrete decidere le dimensioni della stessa. Ricordatevi che una fotografia più grande, sarà più costosa rispetto a quelle di piccole dimensioni. Depositphotos è un servizio davvero interessante che vi permetterà di accedere a milioni di foto in pochi secondi.