Pages

La lista delle liste di Wikipedia


Come immagino accada anche a molti di voi, una delle mie distrazioni preferite è vagare tra le pagine di Wikipedia, imparando quintali di informazioni da poter poi dimenticare entro qualche ora (tanto c’è Wikipedia, no?). Ieri grazie a questo tweet sono finito su una pagina che non conoscevo, la Lista delle liste delle liste di Wikipedia, che a catena mi ha portato a scoprire decine di liste più e meno assurde di Wikipedia (qualche mese fa Guido aveva già pubblicato una delle migliori, la Lista degli inventori uccisi dalla propria invenzione). Vagando e vagando, sono arrivato al tumblr List of lists of Wikipedia, un ottimo posto in cui perdere tempo. Ho iniziato a salvare le liste più interessanti e/o curiose, e ho quindi deciso di raccoglierle — in ordine assolutamente sparso — dopo il continua a leggere. Divertitevi.












































Picozu, il Photoshop di internet: modifica le foto in modo facile e online nel tuo browser

picozu
Picozu ha tutti i classici strumenti per il photo editing: pennelli, filtri, layer, texture, tool per il disegno (forme, linee, curve), ritaglio, effetti speciali, storia delle modifiche.

Fornisce la possibilità della modifica delle immagini in serie e può essere usato liberamente senza registrazione, altrimenti ci si può accreditare anche via Facebook.
le immagini possono essere caricate dal computer o da servizi di foto sharing come Instagram, SmugMug, Picasa, PotoBucket, Flickr o DevianArt e le immagini ottenute possono essere salvate direttamente su Picozu, DropBox e Facebook.
In pratica consente sia il ritocco e la modifica, sia la creazione e il disegno di nuovi oggetti e potrebbe essere considerato una sorta di Photoshop di internet, al quale assomiglia anche nell’interfaccia grafica.
Picozu è un’ottima applicazione del tutto gratuita.
Articolo originale: maestroalberto

Skydrive ora con raccolta foto, Office, gestione online delle cartelle condivisione dei file



Microsoft Skydrive
Microsoft SkyDrive è un servizio online per il "cloud storage" dei file ossia per conservare i propri file su internet, in modo da poterli raggiungere da ogni computer usato, senza rischi che essi possano venire cancellati.
SkyDrive ha una caratteristica unica perchè, come descritto in passato, offre 25 GB di spazio online gratuitamente ed è quindi, sotto questo punto di vista, il miglior miglior sito per caricare file su internet se non si considerano i siti di file sharing.
Di contro, manca per Skydrive un modo semplice per integrarlo in Windows in quanto manca un client ufficiale (come avviene per servizi come DropBox o SugarSync) e non si può effettuare la sincronizzazione dei file se non per il limitato spazio di 5GB.
Come visto, per effettuare tale sincronizzazione dei file tra uno o più computer e il cloud, è necessario utilizzare Windows Live Mesh.
Purtroppo questo limite non è stato levato però, accedendo oggi in SkyDrive si potranno notare diversi aggiornamenti e miglioramenti nell'interfaccia che vale la pena sottolineare.



Senza perdersi troppo in chiacchiere, vediamo che i miglioramenti più importanti riguardano la gestione dei file e la loro visualizzazione sulla pagina di Skydrive.live.com.
Intanto, è più facile condividere i file con altre persone senza doversi impicciare con le autorizzazioni.
Cliccando col tasto destro su un file o una cartella, si potrà cliccare il pulsante condividi che permette di scegliere i destinatari di quell'oggetto.
Si può inoltre pubblicare quella cartella o quel file su un social network come Facebook, Linkedin, Myspace e Youtube.
Infine, la condivisione può avvenire semplicemente visualizzando l'url di collegamento che può consentire la visualizzazione, la visualizzazione pubblica e la modifica del file o della cartella.
Tale link può quindi essere copiato e diffuso via email o tramite altri canali di comunicazione (chat, social network ecc).
In questo modo Skydrive diventa anche un ottimo hosting gratuito per i file da pubblicare in un forum o in un blog.


Un miglioramento notevole è anche nella gestione delle cartelle visto che ora, sempre premendo con il tasto destro del mouse, è possibile creare cartelle interne, cancellarle o scaricarle.
Anche se non è una novità recente, da SkyDrive è possibile creare online nuovi documenti Office usando le applicazioni web di Office Live in Skydrive.
Basta premere uno dei pulsanti riferiti a Word, Excel, Powerpoint e Onenote per accedere al programma online Office Web Apps e creare il nuovo file gratuitamente, anche se sul computer non è installato Office.
Ovviamente, SkyDrive, si integra con il programma Office 2010 da cui è possibile salvare ogni documento sul servizio cloud e condividerlo con altre persone.
La sezione documenti di Skydrive ha anche un nuovo visualizzatore online di PDF.


La sezione delle immagini è stata migliorata molto e, per come la vedo io, SkyDrive in questo offre la sua maggiore utilità.

Skydrive è stato adesso unito a Windows Live Photos quindi è diventato un vero e proprio gestore online di immagini personali che si possono condividere o lasciare private.

Ogni album è visualizzato con le anteprime come lo si vedesse al computer e per ciascuna foto sono disponibili i link per la condivisione, per incorporarla in un blog o sito web, per scaricarla e cancellarla.
Questa integrazione di Skydrive con Windows Live Photos trasforma anche il client Raccolta foto che si trova nella suite Windows Live Essentials (quella che comprende il Messenger e altri strumenti).
Inoltre, i fotografi professionisti possono finalmente vedere le immagini RAW che, fino adesso, non si potevano visualizzare online da Skydrive.


Per caricare file in Skydrive, si può premere il tasto aggiungi file in alto oppure, semplicemente, basta trascinare il file dalla cartella del computer nell'interfaccia della pagina web e rilasciarlo.
In questo modo si possono creare copie online anche di più file contemporaneamente, con un sistema di caricamento molto più veloce rispetto a prima.
Tutto questo funziona solo utilizzando un browser che supporti HTML5 come Chrome, Safari, Firefox e Internet Explorer 9 o 10.


In futuro è possibile che Skydrive memorizzerà, sul suo "cloud storage", anche gli allegati della posta Hotmail rendendo cosi molto più semplice la ricerca dei file inviati e ricevuti tramite posta elettronica e migliorando ulteriormente il già ottimo servizio Hotmail.
Skydrive sta diventando un servizio centrale per Microsoft tanto che molti servizi online sono stati ora messi al suo interno.
Chi ha potuto già provare Windows 8 (vedi come installare Windows 8 su macchina virtuale per provarlo) avrà notato che le impostazioni di Windows potranno essere salvate online in Skydrive così, ogni computer che si utilizzerà, sarà configurato allo stesso modo.
Di seguito, il video di presentazione in italiano che vale la pena vedere se non altro per la sua realizzazione di grande impatto.