Pages

Google Drive come attivarlo e funzioni


Da qualche settimana è uscito Google Drive, la nuova creature del colosso dei motori di ricerca che ha suscitato un particolare interesse in tutto il mondo di internet. Google Drive, per chi non lo conosce o non sa cos’è, è in pratica un servizio ‘hosting web’ in stile iCloud di Apple. In pratica, GDrive fa le stesse cose che fa la società di Cupertino sui suoi dispositivi, ma la cosa bella e positiva che permette a tutti gli smartphone, iOS, Android o Windows Phone di usare il servizio. 
Google permette di sincronizzare e mantenere sincronizzati i vari dispositivi facendoli interagire ( in base alle scelte dell’utente con i vari smartphone, tablet e portatili inseriti nel programma, inoltre il servizio permette di condividere i dati con le altre persone.
Da qualche tempo , Google Drive, ha già dei nemici, il più conosciuto è DropBox, ma anche Microsoft propone lo stesso servizio sotto il nome di Skydrive, in pratica le funzionalità sono le stesse del colosso dei motori di ricerca.
G Drive mette a disposizione 5 GB di spazio gratuito e permette di sincronizzare file come documenti, immagini e tanto altro in modo assolutamente gratuito, i documenti in formato Google Docs non saranno presi in considerazione per il semplice fatto che già hanno un servizio di sincronizzazione a parte e unico.
Sono circa 30 i tipi di file , tra cui anche i video in formato HD e file Illustrator e Photoshop che verranno sincronizzati con gli altri dispositivi direttamente da un browser, semplicemente abilitando Google Drive sul propio computer, smartphone e tablet.
Google Drive, attualmente  è disponibile per PC, MAC e prossimamente anche per sistemi operativi iOS, dunque iPhone e iPad.
Per attivare Google Drive basta avere un account Gmail di Google e semplicemente accedere alla sezione G drive nella Home page di Big G. Passerà giusto qualche giorno e poi arriverà una mail di avvenuta attivazione del programma , il tutto ovviamente in modo assolutamente gratuito. Per usare Google Drive non dovrete far altro che scaricare il programma come è scritto nella mail e nella pagina web dedicata al servizio e cominciare ad usare G drive.
Una particolarità del servizio , che è presente su Dropbox è quello di tenere traccia in modo che sarà possibile cambiare e modificare un file fino a 30 giorni. GDrive inoltre ci sono 5 GB di spazio gratuito ed è possibile addirittura espanderlo fino a 16TB dietro pagamento di una certa somma. Google drive inoltre offre, come Dropbox, uno spazio iniziale che si può espandere gratuitamente fino a 20GB invitando altre persone.
Staremo a vedere se il servizio di Google supererà gli attuali servizi di cloud computing di cui abbiamo parlato anche qualche tempo fa, tra i più famosi ci sono Dropbox ( come detto poco fa ) e anche iCloud di Apple, non dobbiamo dimenticare però SkyDrive di Microsoft e altri servizi simili che è facile trovare online in modo sempre gratuito.

Servizi Cloud per iPad: quel è il migliore?

Dropbox, SkyDrive, iCloud e il futuro Google Drive. I servizi per lo storage online di dati e documenti sono davvero tanti e tutti interessanti. Chi vincerà la sfida?





In linea di massima possiamo subito dire che DropBox è sicuramente il servizio più utilizzato e famoso tra i quattro, SkyDrive soltanto recentemente sta prendendo davvero piede mentre iCloud è limitato ai soli utenti Apple ma ha dalla sua in imbattibile servizio di backup e di gestione su più dispositivi dei vari dati memorizzati. E presto potremo provare anche Google Drive. Insomma, la sfida è aperta!

Dropbox



Dropbox è nota per la sua facilità d’uso e per le sue funzionalità. Offre 2GB di spazio gratuito per l’archiviazione dei file e funziona su tutte le principali piattaforme, sia desktop che mobile: Windows, OS X, Linux, iOS, Android e BlackBerry. Ottime sono le funzionalità di recupero di un file su qualsiasi dispositivo connesso in rete, ma anche quelle relative alle modifiche di un documento che vengono simultaneamente salvate sui vari apparecchi.

Le aziende possono poi utilizzare Dropbox Teams, utile per la condivisione business dei documenti, che offre 1.000GB o più di memoria pagando un tot al mese.

SkyDrive



SkyDrive sta prendendo piede soltanto nelle ultime settimane (solo da ieri, ad esempio, è disponibile il client per Mac) e rispetto a BropBox offre molto più spazio gratuito: siamo, infatti, a 7GB (25GB per gli utenti di vecchia data). Il servizio può essere utilizzato su Windows, OS X, iOS e Windows Phone, e consente di visualizzare e copiare tutti i documenti presenti sul vostro PC da qualsiasi parte del mondo dove sia disponibile una connessione internet.

Se, però, avete bisogno di più spazio di archiviazione rispetto ai 7GB offerti gratuitamente, i prezzi sono più convenienti di DropBox. Ad esempio, per 100GB di storage Microsoft chiede 50$ l’anno, mentre DropBox richiede 199$.

iCloud



Di iCloud ne abbiamo ampiamente parlato in questo articolo. Basti ricordare che il servizio è perfetto per chi è utente Apple e possiede almeno due dispositivi dell’azienda di Cupertino. Il servizio consente di eseguire un backup online dei dispositivi iOS, di avere su tutti i dispositivi le foto scattate indifferentemente da iPhone e iPad, di avere la sincronizzazione automatica, sempre su tutti i dispositivi, di documenti, file, calendario, contatti e tanto altro, musica compresa (solo negli USA per il momento). Il servizio offre 5GB di spazio libero gratuito, con la possibilità di portarlo fino a 55GB pagando 100$ l’anno. Fortunatamente molti file che inseriamo in iCloud, come ad esempio le foto, non vengono conteggiati nell’occupazione dello spazio disponibile. iCloud offre anche un indirizzo email del tipo “@me.com” e la funzione Trova il mio iPhone per recuperare dispositivi persi o rubati. Diciamo che iCloud è assolutamente da utilizzare se siete utenti Apple, e magari da affiancare ad uno dei servizi di cui abbiamo già parlato prima, dato che su App Store esistono sia le app per Dropbox che per SkyDrive.

Google Drive



Questo servizio non è stato ancora ufficialmente lanciato, ma le cose potrebbero cambiare già nei prossimi giorni. Stando alle ultime informazioni, Google Drive dovrebbe offrire 5GB di spazio libero e dovrebbe integrasi perfettamente nell’ecosistema dei servizi Google. Drive sarà quindi ideale per gli utenti Android, che avranno servizi simili ad iCloud per iPhone, come la sincronizzazione e il backup online.

Conclusioni

Alla fine, quindi, quale servizio bisogna scegliere? SkyDrive di Microsoft è quello più promettente e impressionante, con un prezzo difficile da battere e una serie di funzionalità che superano anche quelle di DropBox. Manca, però, un client Android e un client per BlackBerry. Gli utenti Apple possono benissimo optare per SkyDrive, a meno che non posseggano uno smartphone con sistema operativo Google o RIM, da affiancare logicamente ad iCloud, servizio irrinunciabile per chi possiede iPhone, iPad o Mac.

Insomma, tra i quattro, in attesa comunque di provare Google Drive, il servizio cloud di Microsoft è quello che risulta essere più completo e migliore.

[via]

Tracciare le mail inviate in Gmail per sapere se vengono aperte e lette

tracciare Email su Gmail
Ricevere la conferma di lettura a volte è necessario, soprattutto quando si inviano mail importanti per lavoro o per mandare avvisi urgenti e si vuol sapere se quel messaggio è stato letto dal destinatario e quando.

Questa Conferma di lettura è una funzione che hanno i client email come Microsoft Outlook anche se non senza limiti.
Se infatti la mail viene aperta via web oppure se si rifiuta di inviare la conferma di lettura, sarà impossibile per il mittente sapere se quel messaggio è stato aperto e letto.
Gmail, come qualsiasi altro servizio mail via web, non ha la funzione della conferma di lettura a meno che non si installi un'estensione per Chrome o per Firefox che permette di abilitare il tracciamento della mail e sapere se essa viene aperta e, presumibilmente, anche letta dal destinatario.

RightInbox è una magica estensione gratuita che si può installare su Google Chrome oppure su Firefox browser che permette di fare due cose:
1) Di inviare messaggi programmati, quindi decidendo a che ora essi devono essere ricevuti dal destinatario (vedi come inviare Email nel futuro e messaggi post-datati con Gmail).
2) Per tracciare una mail e ricevere conferma di lettura.

RightInbox è davvero semplice da utilizzare e basta installare l'estensione su Chrome o Firefox, dando le autorizzazioni per il proprio account Gmail, per cominciare ad usarla.
Dopo l'installazione, nella finestra di creazione di un nuovo messaggio, compaiono due nuovi pulsanti: uno "Send Later" che permette di inviare la mail dopo un certo periodo di tempo automaticamente, l'altro invece per tracciare il messaggio e ricevere conferma di lettura.
Basta quindi mettere la crocetta sul pulsante Track per abilitare la ricevuta e sapere se e quando il destinatario apre il messaggio.
Dopo aver inviato l'e-mail (o dopo averla programmata per essere inviata dopo), nel momento in cui il destinatario apre l'email si riceverà una notifica che avvisa che il messaggio è stato letto.
La funzione di monitoraggio permette anche di sapere se e quando un link all'interno della mail viene cliccato cosi da sapere se, oltre ad aver aperto il messaggio, il destinatario l'ha anche letto guardando l'eventuale pagina web inviata.
Rightinbox non funziona sempre, dipende molto da come viene aperta la mail; ad esempio Yahoo Mail blocca elementi esterni e non permette il tracciamento.
Per maggior istruzioni, si può guardare il video di RightInbox.

L'alternativa si chiama YesWare che per ora funziona solo su Google Chrome.
YesWare è un servizio più complesso destinato a chi usa Gmail per affari, per uso aziendale, all'interno di un'organizzazione o per un progetto.
Con YesWare è infatti possibile: tracciare le mail ricevendo la conferma di lettura, condividere rapporti ed informazioni in tempo reale, senza necessità di inviare altre mail e creare modelli di email.
YesWare è gratuito ma si può usare per tracciare l'invio di massimo 100 mail al mese; altrimenti bisogna pagare una quota premium.

Cambiare ogni giorno wallpaper con National Geographic!


Vorreste cambiare ogni giorno il vostro sfondo automaticamente? Non sapete come e quali sfondi utilizzare? Allora vi presentiamo National Geographic Photo of the Day Wallpaper Changer! Un’applicazione completamente gratuita che ogni giorno cambierà lo sfondo del vostro computer in automatico usando le foto di National Geographic!

YouScarica, estensione Chrome per scaricare i filmati di YouTube


YouScarica è un estensione per il browser Google Chrome, che come indica già il nome, consente di scaricare in svariati formati i video da YouTube.

Una volta installata l'estensione, comparirà nella parte sottostante il video che andrete a visionare il pulsante ''YouScarica'', che vi permetterà di selezionare il formato per poi scaricare il filmato sul pc.

Semplice ed utile!

Link | YouScarica

Kleki, applicazione di disegno on-line per artisti ed appassionati


Kleki è una semplice utility web gratuita, che non richiede registrazione, con la quale tutti coloro che hanno passione per il disegno saranno in grado di esprimere la loro arte. Il servizio dispone di un vasta collezione di strumenti di base, con pennelli, tavolozza dei colori, il supporto per i livelli ed alcune funzionalità di editing: capovolgere, ruotare, ridimensionare, luminosità, contrasto, ecc..

È possibile iniziare un progetto da zero o importare qualsiasi immagine della nostra collezione locale. Alla fine del nostro disegno si può scaricarlo in formato PNG, salvarlo in locale o salvarlo online in Imgur.

Kleki è uno strumento molto semplice che può essere utilizzato per intrattenere i bambini più piccoli, inoltre è possibile realizzare vere e proprie opere d'arte a seconda della capacità dell'artista.

Link | Kleki

Typingclub

Typingclub è un ottimo progetto per chi vuole esercitarsi ed imparare a scrivere più velocemente utilizzando la tastiera del computer. Si tratta di un vero e proprio corso completamente gratuito, composto da oltre 100 lezioni ed esercizi da svolgere direttamente online senza neanche doversi registrare al sito. Giunti in homepage, è sufficiente cliccare il pulsante ‘Get Started’ per accedere agli esercizi ‘interattivi’ proposti in modo intuitivo e divertente. Da visitare.
Link: Typingclub.com

FilmToYou - Scaricare e vedere film gratis con un click!

Dopo la recente chiusura di Megavideo trovare e scaricare film in maniera gratuita è diventata una vera impresa.
Fortunatamente esistono ancora dei siti che ci stupiscono per la semplicità di utilizzo e la varietà di film di cui possiamo attingere.
Uno di questi è FilmToYou, un portale che permette di scaricare o vedere film in streaming in maniera completamente gratuita.
Accedendo alla homepage del sito, formata da una serie di locandine organizzate tematicamente, una volta trovato il film di nostro interesse basterà cliccare sul manifesto per accedere ad una scheda descrittiva della pellicola ed ai link per scaricarla o vederla in streaming.
Tutto quì, niente di più facile ed intuitivo!

Google: Art Project si rinnova

art project
Google Art Project. Per celebrare il primo anno di "attività", nella rete di Street View dedicata all'arte entrano altri 134 musei. Dopo l'immancabile, Galleria degli Uffizi, già presente all'interno del sistema museale virtuale di Mountan View, potremo ammirare anche i Musei Capitolini di Roma, la Casa Bianca, ma anche il Museo dell’Arte Islamica in Qatar e la splendida National Gallery of Modern Art a Delhi.

PhotoWipe : eliminare un oggetto da una foto

Ritoccare rapidamente una foto affinché non compaia un piccolo dettaglio? Non è difficile con PhotoWipe. Gratuito, molto intuitivo, ma dai risultati non impeccabili. Ideale per piccoli ritocchi alle tue foto. Ogni tanto ti sarai trovato davanti a uno scatto difficile. Uno di quelli che se ti riesce ti fa sentire orgoglioso. Può essere un paesaggio "sporcato" da piccole figure umane. O può essere un oggetto estraneo che rovina l'equilibrio estetico della composizione. Cosa daresti per eliminare quell'elemento perturbatore... PhotoWipe puoi farlo gratis. PhotoWipe è un semplice editor con cui correggere le foto affinché non appaiano nell'immagine gli oggetti che ti infastidiscono: antenne, abiti stesi, facciate perfette sfigurate da arredi da esterno poco azzeccati, cicatrici ed ex-fidanzati da dimenticare, con PhotoWipe quasi tutto è eliminabile rapidamente.

Google Street View entra alla Casa Bianca!


Uno degli uomini politici più famosi al mondo apre le porte della sua residenza al 1600 di Pennsylvania Avenue (Washington DC) agli occhi virtuali di Google Street View.

Avrete capito tutti che stiamo parlando del presidente degli Stati Uniti e la residenza è la Casa Bianca ora visitabile direttamente dal nostro computer attraverso un tour virtuale a 360 gradi.
Il progetto voluto fortemente dallo stesso Barack Obama e dalla first lady è stato sviluppato utilizzando la tecnologia che sta dietro Google Art Project, il progetto che consente di visitare gallerie d'arte, musei e luoghi pubblici famosi.
Gli internauti da ora in poi potranno aggirarsi nelle stanze del presidente Obama e in tutte quelle zone aperte normalmente al pubblico, ammirando le opere in essere contenute.
Per iniziare la visita digitate l'indirizzo di cui sopra su Google Maps e spostate l'icona di Google Street View sulla residenza presidenziale. Se non volete perdere tempo ecco il link diretto.

I migliori programmi per creare Pdf


Il formato PDF ormai è conosciuto in tutto il mondo e sia in azienda che a casa è possibile utilizzare documenti PDF per una lettura semplice e immediata. Ovviamente per creare file di questo tipo sono stati realizzate delle applicazioni adatte al caso, che vi permetteranno di creare pdf in maniera semplicissima senza aver mai utilizzato software di questo genere.


Che ne pensate della possibilità di conoscere i migliori programmi per creare pdf disponibili in rete? Ovviamente stiamo parlando di risorse completamente gratuite che vi offriranno grandi strumenti e funzioni esclusive.

La nostra carrellata di applicazioni parte dal programma CutePDF, uno strumento ideale che permette di creare file pdf da ogni documento stampabile. Al suo interno non sono presenti watermark o pubblicità fastidiose quindi la creazione sarà semplice e veloce.

Al secondo posto posizioniamo PDF reDirect, si tratta di un programma freeware che offre moltissime funzionalità oltre alla creazione dei file PDF come l’anteprima del documento, la criptazione per la massima sicurezza e molto altro. Davvero consigliato.

Si continua con doPDF un programma che viene installato come se fosse una stampate virtuale che vi permetterà di ottenere la versione pDF del documento per salvarla e condividerla con chi desiderate. Con PDF creator invece avrete la possibilità di esportare in PDF qualsiasi tipologia di file e definire la compressione dei vari documenti, che cosa desiderare di meglio?

La lista non si ferma di certo qui, infatti, desideriamo presentarvi uno dei migliori strumenti per la creazione di PDF attualmente disponibile in rete: PDF24 Creator. Per quale motivo viene definito il programma migliore? Semplicemente perché si tratta di una risorsa gratuita che vi aiuterà a creare e gestire documenti PDF con facilità.

Rispetto ai primi servizi che vi abbiamo presentato ha molte più funzionalità, non è solamente una stampate PDF ma un programma completo e professionale. Infatti non avrete solo questo strumento a vostra disposizione, ma potrete anche aggiungere o eliminare le pagine all’interno del documento, effettuare la conversione da diversi formati Doc a PDF per esempio.

Inoltre tra le funzionalità innovative di PDF24 Creator, aggiungere watermark al vostro documento sarà un gioco da ragazzi, potete proteggere la vostra creazione con una password di sicurezza, catturare le schermate direttamente dal file PDF e molto altro.  Infine vi ricordiamo che l’interfaccia grafica è molto semplice e intuitiva e la nostra speranza è quella che resterà gratuito ancora per molto tempo.

Avete mai pensato alla possibilità di creare PDF direttamente dallo scanner? Da oggi tutto questo è possibile grazie a WinScan2PDF. Stiamo parlando di un programma davvero notevole che per funzionare in maniera corretta, utilizza lo scanner per creare PDF.

Si presenta con una grafica semplice e intuitiva, leggero, portatile da non installare sul computer. Ovviamente non troverete opzioni professionali come la possibilità di inserire una password o impostare la grandezza ma potrete convertire i vostri documenti in PDF senza problemi e se avete voglia di creare PDF in maniera semplice e veloce il programma in questione è davvero utile.

Non vi resta che provare queste applicazioni per scoprire qual è il programma adatto alle vostre esigenze personali.

Completo manuale d'uso in italiano per GIMP


GIMP è l'alternativa gratuita al popolare Photoshop, un potente e completo strumento per il disegno e la progettazione grafica, compatibile con diversi sistemi operativi. Questo programma di manipolazione di immagini è ricco di strumenti con i quali possiamo realizzare disegni mozzafiato ed applicare tutti i tipi di ritocchi, modifiche ed effetti alle nostre fotografie.

Non voglio soffermarmi nel definire GIMP, è conosciuto e molto popolare, ma voglio condividere con voi il link al manuale d'uso per apprendere da zero come lavorare con questo strumento e conoscere il suo massimo potenziale.

Trattandosi di un programma di editing completo e ricco di funzioni, può risultare un pò complesso da usare, specialmente per i principianti che iniziano la progettazione grafica con l'utilizzo di questo strumento. Questo manuale vi guiderà passo dopo passo per scoprire GIMP, gli strumenti che offre e tutto ciò che permette di fare, che non è poco.

Completo ed altamente raccomandato.

Coniugazione Verbi – I Migliori Strumenti

Nella lingua italiana molte sono le difficoltà quando parliamo di coniugazione verbi. Infatti, gli stranieri che intendano imparare la nostra lingua, spesso si trovano a che fare con modi e tempi a loro sconosciuti (per esempio, gli americani e gli inglesi non conoscono il congiuntivo come noi lo conosciamo e per loro risulta difficile approcciarsi alla nostra lingua).
Anche noi abbiamo le nostre difficoltà, soprattutto quando si tratta di coniugare un verbo o una forma irregolare proveniente dal latino. Ancora una volta il web ci dà una mano, se finora abbiamo analizzato esercizi di approfondimento, soluzioni rapide e nuovi esercizi per l’analisi logica, oggi sfrutteremo una risorsa online che ci aiuta a coniugare i verbi più ostici. Parliamo del sito Coniuga

Il portale si presenta come un dizionario online, a questo tipo di portali siamo un po’ abituati se studiamo. Sfruttano un motore di ricerca interno in base al quale, scrivendo sulla barra la parola che ci interessa e cliccando su invia, ne otterremo una traduzione e i vari sinonimi. Coniuga.com si basa sullo stesso principio. Se digitiamo il verbo che ci serve all’infinito, il portale online ci mostrerà
-Tutta la coniugazione nei tempi principali (utile in caso di esercizi di analisi grammaticale o per studiare le forme base dell’italiano)
-I vari significati, letterali e non, nella lingua italiana
-Eventuali sinonimi o contrari.
Tutte queste possibilità sono offerte da questo portale online completamente in italiano in modo gratuito e senza registrazione per l’utente, che potrà sfruttare il portale come meglio crede. Essendo un motore di ricerca interno, non possono mancare le voci più ricercate in Home, per dare maggiori possibilità all’utente di trovare la voce desiderata. Con la nascente grammatica basata sul significato del verbo per determinare i vari complementi, Coniuga.com diventa anche un utile strumento universitario al pari di un dizionario Zanichelli per determinare valenze e proprietà delle parti della frase o del periodo molto complesso.
Coniuga.com è uno strumento molto utile da mettere in una finestra separata del PC e consente all’utente di non dover scaricare nulla. Il portale è così semplice e così veloce nel caricamento del sito da poter essere sfruttato anche dai moderni cellulari senza l’utilizzo di applicazioni specifiche. Non vi resta che sfruttare Coniuga.com sulla coniugazione verbale per i vostri esercizi di analisi grammaticale e logica.

Egomnia: Rivoluzionando i Social Network


Twittare, postare, pubblicare, condividere. Termini che ormai nelle nostre menti sono più presenti di altri. Facebook e Twitter i social network più famosi al mondo, ai quali si stanno aggiungendo altri colossi come Google+.  L’utilizzo di queste piattaforme, soprattutto per i giovani, sta diventando quasi un’ossessione, una droga. E qualcuno ha avuto la geniale idea di trasformare un semplice social network, in una piattaforma che consenta di cercare lavoro stando seduti davanti al proprio pc. Egomnia è una creazione tutta italiana ed è il primo social e professional network con lo scopo di mettere in collegamento studenti dell’università e laureati con le aziende.

Egomnia, Trovare Lavoro Dal Proprio Pc

Egomnia nasce dalla geniale mente di un ragazzo 20enne, Matteo Achilli, che per molti è gia lo “Zuckerberg italiano”. Il sito nasce con un solo scopo, ovvero quello di permettere ai laureati di trovare un’occupazione in un periodo di crisi come questo. Il successo di Egomnia, seppur sia ancora una beta, è stato enorme. In meno di 24 ore aveva già 3000 utenti iscritti e 25 società registrate alla ricerca di futuri dipendenti. Tra le società iscritte, possiamo trovare nomi importanti come Bialetti Industrie e Ericsson. Motivato ed orgoglioso del proprio lavoro, Matteo racconta come il suo progetto abbia battuto anche Facebook nel numero di iscrizioni durante le prime 24 ore di attività. Matteo continua spiegando il funzionamento della sua creazione:
Grazie a un algoritmo, possiamo ‘pesare’ le competenze degli iscritti e fornire alle aziende un parametro unico per giudicarli. Spesso le aziende non sono in grado di valutare il percorso dei candidati, dice, perché certificati e parametri cambiano molto da Paese a Paese. Il sistema, invece, attribuisce un punteggio a ogni esperienza fatta ed elabora la classifica, che sarà visibile all’utente e alle aziende ma non agli amici.
Utilizzando questo metodo, gli iscritti saranno “filtrati” in base alle loro competenze e quindi l’azienda potrò trovare più velocemente la persona di cui ha bisogno. Che dire? Il “Facebook Trova Lavoro” è arrivato!

© 2008 Ziogeek.com

Archiviare dati online con MiMedia


L’archiviazione dati è diventata una delle keyword più ricercate del web e ovviamente i servizi dedicati a questa funzionalità sono molteplici. Navigando online ci si accorge velocemente di quanti strumenti simili a Dropbox sono disponibili, ma spesso alcuni portali non sono molto conosciuti e pubblicizzati.


Per questo motivo abbiamo pensato di proporvi un’alternativa a Dropbox, che vi permetterà di archiviare tutti i vostri dati online in modo completamente gratuita. Si tratta di MiMedia, un servizio già disponibile online da tempo che finalmente sta superando la fase beta per il lancio ufficiale.
Questo strumento vuole riuscire ad abbattere la concorrenza fornendo uno spazio di archiviazione gratuito fino a 7gb. Un bel po’ di spazio dove potrete salvare i vostri documenti più importanti, i file segreti e molto altro. MiMedia offre una maggiore quantità di spazio a vostra disposizione, in quel caso la comodità ha un costo di 99 dollari all’anno ma avrete 250gb tutti per voi.
La caratteristica che rendere Mimedia diverso dagli altri strumenti online? La possibilità di accedere allo spazio di archiviazione da qualsiasi postazione, senza installare programmi di alcun tipo. Pensate che potrete addirittura accedere ai vostri documenti archiviati, direttamente dal vostro iPhone o dall’iPad.
Per il momento la compatibilità di MiMedia è assicurata solamente con i sistemi operativi Microsoft Windows, ma a breve verrà rilasciato un aggiornamento anche per Mac Os. Che cosa desiderare di meglio? Spazio di archiviazione gratuito, semplice e immediato questo è MiMedia.